Chiamaci allo: 06-661-54-318

Il metodo della dottoressa Moro

Strategie SOFT - Peeling

Peeling

È una tecnica specifica per il rinnovamento degli strati superficiali dell’epidermide. Consiste nella rimozione rapida e controllata delle cellule dello strato corneo,e nella stimolazione del derma. La profondità del peeling dipende dal tipo e dal ph dell’acido usato e dal tempo di esposizione. Pur essendo una pratica semplice è comunque una terapia di assoluta competenza medica. 
Oggi la tendenza orienta verso procedimenti che non interferiscano con la vita di relazione, residuando rossori o vistose esfoliazioni e quindi non a caso i moderni peelings sono altamente tollerati e “soft”. Nell’immensa panoramica dei principi esfolianti, i più utilizzati sono: glicolico, piruvico, tricloroacetico, mandelico, fenolo, resorcina, salicilico, da soli o in associazione (alfabeta, High potency peel, Yellow peel, Almond plus). La scelta del peeling va appunto effettuata dal medico, in base alle reali indicazioni e dopo un accurato check up cutaneo. Se il peeling è “giusto”, si ottiene un immediato miglioramento della pelle senza disagi per la paziente.

Come si effettua la seduta?

Il medico distribuisce l’acido zonalmente con un pennello,monitorando le variazioni cutanee con lente scialitica e rimuovendolo con acqua dopo qualche minuto. La metodologia e’ totalmente indolore. Al termine del peeling la pelle è lievemente arrossata, ma altamente “ricettiva” ad accogliere le fasi successive della seduta, e completamente “permeabile” alla veicolazione di principi attivi (collagene, elastina, vitamine etc.). Per ottimizzare i risultati terapeutici, il peeling e' sempre seguito da una seduta di OSSIGENO IPERBARICO.